NOSTRI MUSEI

 
  • Museo dell'Industria

    In seguito alla rivoluzione industriale, la regione di Charleroi diventa uno dei principali centri di attività economica del Belgio. È questo mondo in piena trasformazione che il Museo dell’Industria fa rivivere. Sistemato nei locali delle docce, questo spazio ripercorre, grazie alle collezioni del museo installate inizialmente nelle vecchie “Fucine della Provvidenza” a Marchienne-au-Pont, la storia tecnica, sociale ed economica del bacino industriale vallone Haine-Sambre-et-Meuse. Un laminatoio per lamiere della metà del XIX secolo, macchine a vapore, dinamo e persino un tram elettrico del 1904 scandiscono la visita. Ricordando la funzione originaria dei luoghi, lo spogliatoio dei capisquadra, nonché una ricostruzione della sala degli impiccati e una lampisteria, completano la visita.

  • Museo del Vetro

    Il Museo del Vetro arte – storia – tecnica vi accoglie nel suo nuovo spazio. Completando la trilogia carbone-ferro-vetro che aveva fatto la fama e la prosperità della regione di Charleroi, è stato collocato in quella che era la vecchia lampisteria, ingrandita con una struttura contemporanea in vetro e acciaio. Le collezioni sono presentate con un aspetto innovativo: la cronologia a ritroso invita il visitatore ad un viaggio inedito, dal momento presente fino alle origini del vetro. Un momento privilegiato per il pubblico: la scoperta delle tecniche e delle conoscenze dei vetrai, nonché dei gioielli di ogni epoca. La visita si conclude con una dimostrazione di soffiatura al cannello, in laboratorio. Il vetro, millenario, magico e affascinante…

  • Laboratori

    Sotto una copertura a denti di sega, fra tubi, focolari, magli e macchine utensili, un ambiente particolarmente reale ospita varie attività come la fucinatura, la forgiatura e i lavori di fonderia, nonché la soffiatura del vetro. Con artigiani che lavorano in un ambiente autentico, questi luoghi sono accessibili al pubblico in occasione di eventi e stage.

Tous droits réservés | Réalisé par Charlotte Jeuniaux pour le Bois du Cazier